Da traduttore a sarto è un attimo: quando l’emozione prende il sopravvento

Per descrivere il mestiere del traduttore, uno degli aggettivi più azzeccati è forse “interno”: le sue attività si svolgono principalmente all’interno di una stanza; le sue parole appaiono all’interno di uno schermo; ma soprattutto, gran parte del suo lavoro avviene all’interno della sua mente. Per quanto siano in molti a crederlo, un traduttore non è un dizionario vivente né un’enciclopedia universale. Dopo aver scavato all’interno…